Paoloni

PRIMAVERA ESTATE 2021

Il formale vede per la Primavera Estate 2021 un codice dall’anima easy: gli abiti classici diventano anche leggeri, sfoderati e decostruiti. I materiali impiegati appaiono contemplativi, luminosi, naturali così come le texture: falsi unti, armaturati, galles, check e il grande ritorno del gessato, su basi prevalentemente di lana, lino e cotone ma tutti rigorosamente "stretch" o comfort.

Paoloni - Look Book
Paoloni - Look Book

Le sfumature del cielo come il blu, l'azzurro e il celeste, sono i protagonisti, ma accanto ad essi troviamo quelli della terra: il beige caldo del cotone con aspetto solare, il panna, il ghiaccio dei tessuti più leggeri, quasi tecnici dei grigi chiari. La fusione delle nuance polverose dei chiari, che troviamo nei melange e nei finti unti, ma anche nei check accennati, creano effetti cromatici per un mix di raffinatezza unica.

Paoloni - Look Book
Paoloni - Look Book

Le giacche di jersey e maglia sono realizzate con micro disegni, quadri e gessati tinto in filo, ma anche e soprattutto stampate su basi oxford di cotone stretch leggerissimo, e su basi in maglia che creano tridimensionalità alle texture, conferendo così al capo un effetto rassicurante, quasi un abbraccio. La scelta delle giacche "smart" si arricchisce anche di giacche/camicia, completamente sfoderate e realizzate sia in tessuti di cotone e lino leggeri a quadri fusi e colorati con nuance ocra, marrone e arancio; sia in tessuti con trattamenti old, che creano un confortante aspetto vintage.

Paoloni - Look Book
Paoloni - Look Book
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni

Negli abiti troviamo giacche dalla vestibilitá accostata con rever importanti ma mai eccessivi e con spalle dalla costruzione naturale che vengono abbinate spesso a pantaloni con pinces. I blazer monopetto o double-breasted garantiscono un morbido effetto cocoon che avvolge e riscalda. Fantasie gessate, finestrati, Principe di Galles e macrocheck, realizzati su tessuti armaturati o tramati si rincorrono tra loro con armonia e personalitá. I modelli piú décontracté come le giacche-camicia sono realizzati in lana cotta o in velluto di lana soft.

Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni

I cappotti tendenzialmente si allungano e diventano piu' comodi; realizzati in panno militare, o in cashmere, lane finestrate o quadri fusi, brillano per cromie inaspettate. Gli spolverini mid-cut hanno dettagli tecnici con interni removibili da indossare in tutte le stagioni. I giacconi ed i Parka, infine, hanno un’inedita identità “due in uno” dove imbottitura interna ed esterna possono essere indossati insieme o separatamente.

Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni
Paoloni